Il declino della società di massa esige un sistema sociale ed economico basato sulla solidarietà, l’inclusione e lo scambio nomade di competenze, idee e passioni.  

Alberto Benchimol

Ho conseguito la laurea in Scienze politiche, con indirizzo politico-sociale, all’Università di Bologna e sono membro dell’Associazione Italiana Fundraiser.

Nel 1984 ho conseguito la qualifica di Maestro di sci e sono formatore per le figure professionali della montagna – Maestri di sci, Guide alpine e Accompagnatori di territorio e di media montagna- nell’ambito della disabilità, con riferimento particolare all’autismo.

Nel 2006 ho costituito una delle prime fondazioni per lo sport in Italia e dal 2016 dirigo la fondazione per lo sport Sportfund.

Nel 2021 ho promosso, assieme ad altre sette fondazioni italiane, la costituzione dello Sport for inclusion Network che, a oggi, raggruppa tredici fondazioni che utilizzano lo sport e il gioco libero come strumenti di inclusione.

Curriculum completo

Lo sport è il più potente strumento di aggregazione e sviluppo sociale.

FONDAZIONI PER LO SPORT

La forma giuridica della fondazione privata costituisce il mio modello socioeconomico di riferimento.
Un modello dinamico che esprime la visione di una società le cui pietre angolari sono la solidarietà e la filantropia. E l’innovazione il suo orizzonte di sviluppo.
Nel 2006 ho ideato e promosso la costituzione, assieme ad altri quarantadue fondatori, della fondazione per lo sport Silvia Rinaldi (ora denominata Silvia Parente) per la quale ho rivestito la carica di segretario generale fino al 2016.
Nel 2016 ho costituito, con altri tredici fondatori, la Sportfund fondazione italiana per lo sport Ets  assumendone la presidenza.

PROGETTAZIONE SOCIALE

Dal 2005 mi occupo di progettazione sociale e ricerca fondi a sostegno di persone che, per cause diverse, si trovano in situazione di difficoltà e necessitano di azioni di aiuto incondizionato.
Allo stesso tempo, mi occupo della progettazione e lo sviluppo di programmi sportivi per l’inclusione paritaria di persone – soprattutto giovani e giovanissimi – con disabilità che desiderano riprendere o iniziare un’attività sportiva.
Dal 2005 a oggi, attraverso le collaborazioni professionali e le fondazioni che ho costituito, ho raccolto fondi per progetti sociali per oltre 5 milioni di Euro e distribuito gratuitamente, grazie al coinvolgimento di partner privati, oltre 150 mila Euro di materiale sportivo, con un impegno volontario personale di circa 600 ore all’anno.

PER I PIÙ PICCOLI

Per raccontare ai bambini il mondo dell’inclusione ho creato, per la magica matita di Davide Baldoni, una bambina allegra e dinamica che racconta le sue avventure tutte le domeniche con una striscia a fumetti su Facebook.
Le avventure di Milla sono diventate anche un libro illustrato che viene distribuito gratuitamente presso le scuole primarie per raccontare, assieme alle maestre e ai maestri, l’importanza del gioco, dell’amicizia e della solidarietà.

Contatti

info@benchimol.it
+39 335 330800

Seguimi su

Powered by